Azienda

News e novità sui nostri prodotti

Novita su Cloud.itRSS
Di seguito tutte le novità e aggiornamenti riguardanti i nostri prodotti Cloud Computing, Cloud PrivateObject Storage, Cloud Monitoring e Domain Center:
14/02/2017

I servizi Aruba Cloud aderenti al codice CISPE sulla protezione dei dati

Tutti i servizi cloud di Aruba tra cui Private Cloud, Public Cloud, Cloud Backup e Cloud Object Storage sono conformi al Codice e garantiscono sicurezza e trasparenza certificata per i propri utenti.

Aruba S.p.A. (www.aruba.it), leader nei servizi di web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini e tra i membri fondatori del CISPE(Cloud Infrastructure Services Providers in Europe), ha dichiarato oggi - insieme a una coalizione di 15 leader nel campo dei servizi di infrastrutture cloud computing di 7 differenti paesi(oltre all’Italia, Francia, Paesi Bassi, Spagna, Finlandia, Lussemburgo e Bulgaria) - l'adesione al Codice di Condotta per la protezione dei dati CISPE, per tutti i servizi erogati sotto il suo marchio Aruba Cloud (www.cloud.it).

Leggi il comunicato stampa

14/02/2017

I Cloud Infrastructure Services Provider europei dichiarano di aderire al codice di condotta CISPE sulla protezione dei dati

Un nuovo marchio di conformità stabilirà gli standard e le pratiche per proteggere i dati dei clienti e rispettare le leggi europee sulla protezione dei dati.

Il “Cloud Infrastructure Services Provider in Europe”(CISPE), una coalizione di leader di cloud computing con milioni di clienti in tutta Europa, ha dichiarato oggi che più di 30 dei propri servizi sono conformi al Codice di condotta sulla protezione dei dati del CISPE.

Leggi il comunicato stampa

23/12/2016

Disponibili su GitHub i tool Aruba Cloud

Da oggi puoi attingere alle client library Python e Ruby e ai tool di deployment Vagrant

Aruba Cloud mette a disposizione degli sviluppatori e devOps i migliori strumenti di automazione direttamente su GitHub. Nella pagina dedicata ad Aruba Cloud all’interno del social-code, sviluppatori e devOps possono infatti consultare le Python e Ruby SDK per Aruba Cloud. Inoltre, sempre su GitHub, è a disposizione di sviluppatori, devOps e sistemisti il Provider Plugin per Vagrant, per poter sfruttare tutte le potenzialità di deploy e configurazione offerte da Vagrant.

Queste sono solo le prime risorse che Aruba Cloud mette a disposizione dei propri clienti sviluppatori all’interno di GitHub, cui si aggiungeranno presto ulteriori rilasci. La partecipazione degli utenti alla community di GitHub è funzionale alla definizione delle feature ed enhanchment da pubblicare a supporto degli sviluppatori, per questo invitiamo tutti i clienti interessati che ancora non l’hanno fatto ad iscriversi al social-code e contattarci.
 
 
Scopri di più
 

30/09/2016

VMware NSX: integrazione nativa con Private Cloud

La piattaforma di virtualizzazione della rete è disponibile anche nelle infrastrutture cloud dedicate

Il Private Cloud di Aruba, il servizio IaaS flessibile che permette di creare Virtual Data Center contenenti server virtuali, firewall e reti, basato su VMware vCloud Director, è da oggi nativamente integrato con il sistema di virtualizzazione del network VMware NSX. Aruba Cloud è inoltre in grado di mettere a disposizione dei clienti più esigenti infrastrutture cloud dedicate con VMware NSX. Il Software Defined Network permette integrazioni tra ambienti fisici e virtuali precedentemente impensabili, facilitando architetture ibride sia su datacenter che on-premise.
 

Scopri di più 

29/09/2016

Cloud IaaS: nasce CISPE ed annuncia il Codice di condotta per i provider

I fornitori di infrastrutture cloud approvano Codice di comportamento per la protezione dei dati

Il CISPE,  organizzazione di recente formazione fondata da più di 20 fornitori di infrastrutture di cloud che operano in Europa, con l'impegno a mantenere i più alti livelli di protezione dei dati,  annuncia il lancio del suo Codice di condotta sulla protezione dei dati, richiedendo agli IaaS cloud provider aderenti di fornire specifiche garanzie circa la tutela dei dati che sono ospitati nei data center europei.

L’approvazione del codice di comportamento del CISPE è stata ufficializzata durante una tavola rotonda tenutasi a Bruxelles con la partecipazione di attori chiave del settore, esponenti politici, alla presenza dall'eurodeputato Eva Paunova, membro della Commissione per il Mercato Interno e la Protezione dei Consumatori.

Ai sensi del Codice di Autodisciplina CISPE, i fornitori di infrastrutture cloud concordano sul non utilizzare dati personali dei clienti a fini di marketing, pubblicità o attività simili, per propri scopi o per la rivendita a terze parti.

Il Codice precede l'applicazione della nuova legge dell’Unione Europea (UE)  ovvero il Regolamento Generale sulla protezione dei dati (GDPR). Si allinea con i requisiti del nuovo regolamento e mira soprattutto a conferire ai cittadini il pieno controllo dei propri dati personali, semplificando l’attuale contesto normativo per il commercio internazionale ed unificando la regolamentazione all'interno dell'UE.

Il nuovo Codice di condotta è stato costruito in modo tale che possa essere allineato con il Regolamento UE (GDPR) quando entrerà in vigore nel maggio 2018 e si basa su standard di sicurezza riconosciuti a livello internazionale, che migliorano la sicurezza dell’elaborazione dei dati per i clienti cloud e per tutti gli utenti.

Essa rende più semplice l’individuazione di servizi  Cloud che rispondono alle caratteristiche di sicurezza in termini del trattamento dei dati personali, identificati da un chiaro Trust Mark, ovvero un marchio di affidabilità.

Questo marchio di affidabilità può essere quindi utilizzato da fornitori di infrastrutture cloud per mostrare ai propri clienti la compatibilità con la normativa, inoltre le organizzazioni conformi a quanto richiesto ed indicato nel Codice di Condotta saranno elencate sul sito web del CISPE.

Ai sensi del Codice del CISPE, i clienti di cloud avranno la certezza che i fornitori di servizi cloud non utilizzeranno i dati personali a proprio vantaggio o per la rivendita a terzi, profilazione, attività di marketing o azioni simili.

"E' stata una decisione naturale, abbiamo visto un'opportunità in questo codice di comportamento", ha detto Stefano Cecconi, Founder  e  AD di Aruba SpA "per i nostri clienti questa protezione dei dati è già in atto, dato che la legislazione italiana in materia è molto simile a quello che è stato definito nel codice di condotta. Il grande vantaggio di questa decisione, è che le stesse regole saranno applicate in tutta Europa e tutti avranno gli stessi obblighi; per questo sono estremamente favorevole al Codice di Condotta varato dal CISPE , perché eviterà qualsiasi dubbio su ciò che i clienti possono aspettarsi dai fornitori di cloud".

Per quanto riguarda Aruba Cloud, Stefano Cecconi aggiunge "diamo ai nostri clienti la possibilità di scegliere in quale paese vogliono che i loro dati siano processati, ma manteniamo rigorosamente i dati all'interno dell’Ue, al fine di proteggerne la riservatezza, applicando un elevato standard di protezione".

Leggi il comunicato stampa
16/05/2016

Da oggi con Aruba Cloud hai IPv6 per le tue VM

Da oggi puoi aggiungere il supporto IPv6 alle tue nuove macchine cloud ed a quelle già esistenti.

IPv6, configurato in modalità dual stack, permetterà la convivenza con il tradizionale IPv4 garantendo la massima compatibilità e interoperabilità. Grazie ad uno spazio di indirizzamento molto più grande IPv6 ti permetterà di supportare la connettività di una vasta gamma di dispositivi, semplificando la realizzazione di varie applicazioni come la telefonia IP, i giochi interattivi e l’e-commerce.

Scopri di Più
16/02/2016

Il .cloud finalmente disponibile per tutti. Registralo subito

Da oggi il .cloud è pubblico e si apre la corsa per assicurarsi il dominio di proprio interesse

29/01/2016

Aruba e Ducati di nuovo insieme nel Campionato Mondiale Superbike 2016

Il team Aruba.it Racing – Ducati torna in pista, mentre l'Aruba.it Racing - Junior Team sbarca nella Superstock 1000 FIM Cup. Guarda il video

22/01/2016

Il .Cloud finalmente disponibile per tutti

Oltre tremila domini sono stati già richiesti, è attivo il servizio gratuito di pre-registrazione

10/11/2015

Cloud BARE METAL Backup: la totale sicurezza per i tuoi dati.

 

Cloud Bare Metal Backup ti permette di effettuare backup basato su immagine remotizzata delle tue macchine virtuali Private Cloud.
Il servizio è basato su tecnologia Acronis, leader di mercato nel backup basato su immagine, e garantisce il minimo overhead possibile e la massima trasparenza di esecuzione.
La macchina virtuale sottoposta a protezione viene interamente salvaguardata indipendentemente dal sistema operativo installato, con la possibilità di effettuare il ripristino, sia dell’intera macchina sottoposta a backup che di singoli file contenuti in essa.
Inoltre Cloud Bare Metal Backup può essere utilizzato in modo complementare con Cloud Backup per ottenere una protezione totale: fisica, virtuale e applicativa.

Scopri i dettagli